L’Opera dei Pupi

Laboratorio dell’Opera dei Pupi

Giorno 3 Marzo ore 16.30

“ARTI E SUONI DELLA TRADIZIONE SICILIANA – Il Patrimonio Culturale Immateriale di Sicilia”

L’Opera dei Pupi con Franco Cuticchio

a cura di Franco Cuticchio

 

I laboratori didattici sulla costruzione dei pupi siciliani sono coordinati da Franco Cuticchio, uno dei più importanti pupari dell’aria palermitana che da oltre quattro generazioni costruisce pupi secondo le tecniche artigianali della tradizione. I partecipanti conosceranno la storia e le tecniche della più antica forma di teatro popolare siciliano, dichiarato dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”. Il laboratorio dedicato alla tradizione dei Pupi Siciliani intende tramandare alle generazioni future le pratiche costruttive e quelle sceniche dell’opera dei pupi, legata alla manovra e alla recitazione. Nell’Opra lo spettacolo si svolge sviluppando un canovaccio recitato dal puparo che improvvisa le parole di tutti i personaggi. Il laboratorio intende mettere a disposizione dei frequentanti le tecniche performative con cui i pupari creano i loro spettacoli e trasmettere il desiderio di apprendere come animare i personaggi, dando a ciascuno la propria voce e le proprie movenze.

Moduli:

  1. Storia dell’Opra dei Pupi
  2. Come si costruisce un Pupo
  3. L’Oprante: come muovere i Pupi
I laboratori sono rivolti ai bambini da 6 anni in su, ma può partecipare anche un pubblico adulto. I vari laboratori si terranno nello stesso luogo degli spazi espositivi, poiché gli artigiani faranno vedere gli attrezzi da lavoro e faranno toccare con mano le opere esposte. Non si tratta di laboratori di disegno ma di trasmissione orale delle pratiche costruttive e sonore con la possibilità di suonare a turno il tamburo di San calogero, il tamburello e manovrare le marionette dell’opera dei Pupi. Il laboratorio dura dalle 16.30 alle 18.30 (totale due ore)